Coppa Europa di Sci Alpino in Val di Fassa

COSA: coppa Europa di sci alpino.

QUANDO: 18 e 19 dicembre 2014

DOVE: Ski Stadium Aloch, Pozza di Fassa.

DETTAGLI: le luci dei riflettori dello “Ski Stadium Aloch” di Pozza di Fassa si accendono venerdì 19 dicembre per la Coppa Europa di slalom speciale maschile in notturna, valida per l’assegnazione del “4° Memorial Elke Pastore“. A contendersi il gradino più alto del podio ci saranno i migliori giovani emergenti, ambiziosi di raggiungere i vertici delle classifiche. Gli atleti dovranno sfoderare abilità e preparazione tecnica sul difficile tracciato della pista nera di Pozza che, con 220 metri di dislivello ed una pendenza media del 27%, si riconferma il teatro ideale per gare di livello internazionale.
Quest’anno la Coppa Europa in Val di Fassa raddoppia. Oltre allo slalom in notturna, giovedì 18 dicembre, sempre sulla pista dello Ski Stadium Aloch, si disputerà lo slalom gigante maschile (programma in via di definizione). Non si esclude la partecipazione alle gare dei grandi big dello sci, visto che, nei giorni successivi, la Coppa del Mondo si sposterà in Trentino Alto Adige con ben tre appuntamenti: 19-20 dicembre in Val Gardena, 21 dicembre in Alta Badia e 22 dicembre a Madonna di Campiglio.

VAL DI FASSA

 La Val di Fassa (val de Fascia in ladino, e Fassatalin tedesco) è una delle principali valli dolomitiche ed è situata nel Trentino nord-orientale.

Costituita da sette comuni, è attraversata per intero dal torrente Avisio, un affluente di sinistra del fiume Adige. La valle è circondata da alcuni dei più importanti massicci delle Dolomiti, i Monti Pallidi: la Marmolada, il Gruppo del Sella, il Gruppo del Sassolungo, il Gruppo del Catinaccio, ma anche da montagne a litologia non dolomitica quali il Buffaure e i Monzoni.

È l’unica valle trentina (assieme alle valli di Gardena e Badia in Alto Adige e alla valle di Livinallongo e parte della conca ampezzana in Veneto), dove tuttora si parla la lingua ladina (più precisamente il ladino dolomitico).

La Val di Fassa è collegata alle altre valli dolomitiche attraverso numerosi valichi: il passo San Pellegrino collega Moena con la valle del Biois (BL), il passo Fedaia collega con Rocca Pietore, il passo di Costalunga connette Vigo con la val d’Ega (Alto Adige), mentre da Canazei è possibile raggiungere Livinallongo (BL) tramite il passo Pordoi e la val Gardena (BZ) tramite il passo Sella.

Le attività che si svolgono in valle sono legate principalmente al turismo, sia estivo che invernale. Le località sciistiche della valle fanno parte del consorzio Dolomiti Superski, il più esteso al mondo.

La fama internazionale della località ampezzana si deve anche alle sue piste da sci, tra le più impegnative e panoramiche di tutte le Dolomiti.

Il simbolo di turistico di Cortina d’Ampezzo, è il logo raffigurante un piccolo scoiattolo rosso, accostato alla scritta corsiva riportante il nome del comune.

VERIFICA GLI HOTEL IN OFFERTA